“TROPPA GENTE SI OCCUPA DEL SENSO.

METTETEVI IN CAMMINO. VOI SIETE IL SENSO ED IL CAMMINO.”

Di Jean Sulivar

ADRARA SAN MARTINO: UN TERRITORIO DA SCOPRIRE
Scarica la Guida | Scarica la mappa completa

 

E’ di un verde abbagliante il territorio di Adrara San Martino, piacevole borgo della provincia bergamasca, incastonato al centro della omonima valle, ai piedi del Lago di Iseo.  Per raggiungerlo occorre percorrere la provinciale 79 che da Villongo conduce ai Colli di San Fermo. La strada, nel suo primo tratto quasi pianeggiante, prosegue risalendo dolcemente la conca valliva, fortemente antropizzata, in mezzo alla quale scorre placidamente il Torrente Guerna.  Ancora qualche curva e l’abitato di Adrara apparirà ai vostri occhi appoggiati come un presepe sulle pendici del Monte Gaiana.

Ma Adrara non è solo un bel paesaggio: a rendere particolarmente interessante l’intero territorio sono i suoi sentieri che ne fanno la meta ideale per chi ama camminare. Il progetto di recupero dei sentieri nasce per iniziativa dell’Amministrazione Comunale eletta nel 2009. Il lavoro che negli ultimi anni  ha visto l’impegno di numerosi volontari, ha portato al recupero di SEI sentieri che percorrono tutto il territorio comunale e alla nascita del Gruppo Sentieri di Adrara San Martino.

Nel corso delle escursioni è possibile fare piacevolissime scoperte: le vecchie mulattiere in pietra, le numerose cascine, i muri a secco che terrazzavano le pendici scoscese e un paesaggio in cui si alternano fitti boschi e ampie radure , che regala all’escursionista un panorama mozzafiato. Nelle giornate terse l’occhio può spazziare a Nord ed ad Ovest abbracciando la catena alpina e le sue cime principali, a Sud coglie la vastità della pianura Padana fino all’appennino Tosco-emiliano e ad Est, dalla cima del Monte Bronzone, spendida la terrazza sull’infinito, è quasi un tuffo fra le acque scure, segnate dalla brezza e dalle vele del lago di Iseo.

Oltre a scoprire le bellezze naturalistiche della zona, percorrere i sentieri della valle di Adrara permette di immergersi nella storia del territorio.

I sentieri sono come un libro aperto e percorrerli equivale a sfogliarne le pagine, raccontano storie antiche e sono disseminati di importanti tracce del passato: le numerose

 

 

 

 

contrade, il complesso romanico di Sant’Alessandro in Canzanica, risalente all’XI° secolo,  la Chiesa di Collepiano che secondo la tradizione sarebbe legata a San Carlo Borromeo, le tante cappelle votive che testimoniano la stretta relazione tra il territorio e la tradizione cristiana, e le mulattiere recuperate, stupende scalinate in pietra, percorse per secoli dalle genti di questa valle che hanno sempre amato l’aspro fascino delle proprie montagne. Le scoperte sono infinite, ma non bisogna avere fretta. Occorre innanzitutto dosare il passo, spogliare gli abiti del turista distratto ed indossare quelli del viaggiatore, regalarsi il tempo del viaggio, assaporare il cammino in ogni suo passo e attendere con fiducia che il sentiero ci sveli i suoi tesori nascosti. Potremmo parlare a lungo della valle di Adrara ma rischieremo di non rendere giustizia ad un luogo dal fascino così particolare. E’ meglio lasciare la parola ai suoi sentieri, minuziosamente descritti nella Guida Turistica scaricabile su questo sito.

I sentieri sono caratterizzati da una segnaletica efficace e molto curata. E’ stata prestata molta attenzione a questa fase del lavoro, sia per la sicurezza degli escursionisti, sia per il rispetto dell’ambiente: i cartelli, realizzati in legno, danno indicazioni precise e si integrano perfettamente con il territorio. Inoltre , in alcuni punti, sono state realizzate delle eleganti bacheche che riportano per intero lo sviluppo dei sentieri. Nulla è stato lasciato al caso ed alla fine il risultato non si è fatto attendere: una rete escursionistica efficiente e completa capace di promuovere storia, natura e cultura di un intero territorio.

L’offerta escursionistica di Adrara San Martino è molto varia. Gli itinerari descritti nella guida presentano difficoltà diverse,sono adatti sia alle famiglie sia all’escursionista,sono percorribili tutto l’anno e offrono in ogni stagione uno spettacolo naturalistico diverso ma sempre affascinante: più di  venti ore di passeggiate nella natura con un dislivello complessivo di 4500 MT. Per un percorso di circa 35 km.

SEGUICI SU

GRUPPO SENTIERI ADRARA 24060 Adrara San Martino (Bg) Cell. 347.3008304 info@grupposentieriadrara.it All rights reserved - Copyright©2013